venerdì 12 ottobre 2007

Columbus Day a modo mio.

12 ottobre 1492 - Colombo si perde e sbarca in America con 3 caravelle.
12 ottobre 2007 - Viviana si è persa da un pezzo e sbarca a Trieste dove la attendono 3000 (boh?) barche a vela.

4 commenti:

Ilaria ha detto...

S:"Lo sai che anno è? 1492"
M:"Eh quasi 1500"
S:"1492 quella scoperta dell'America.
Cristoforo Colombo che parte dalla Spagna e scopre l'America. Hai capito che è?"
M:"Che vuà fà? Nun è che vua scrivere a Cristoforo Colombo pure natra lettera? Mò scrivi a tutti quanti?"
S:"Ma che lettera, qui bisogna bloccarlo di persona andare in Spagna, bisogna bloccarlo se no questo scopre l'AMERICAA"

JLù ha detto...

...passavo di qui...mi ha colpito un sacci la frase: ogni foto non scattata è un ricordo che non c'è. Sono appassionata di fotografia...e sono d'accordissimo con questa affermazione. Ho sempre la macchina fotografica in borsa perchè quando meno te lo aspetti c'è un ricordo da immortalare...
saluti...ora mi leggo il tuo blog!

Vivi ha detto...

Ciao e grazie per il tuo commento.
La frase l'ho imparata da un mio amico che rispondeva così a chi lo prendeva in giro perché si portava dietro sempre la digitale. Erano i primi tempi, quelli in cui eravamo ancora abituati a centellinare gli scatti su rullini da 12 o 24 o, per gli eventi speciali, da 36!
Ora è normale scattare a raffica, ma la frase resta vera ed efficace.
Ciao ciao!

Vivi ha detto...

Per Ila:

S: "Non c'è un americano bono, manco a pagallo..."
M: "I Bitles"
S: "Ma i Beatles sono inglesi"
M: "I Bitles so'? Inglesi?"
S: "Ma sì, i quattro ragazzi di Liverpool, lo sanno tutti"
M: "Però parevano americani"